Consiglio dei bambini di Latina

Il 22 novembre a Latina si è insediato Il Consiglio dei Bambini nell’ambito del progetto «Il Lazio, la Regione delle bambine e dei bambini.

I 18 bambini, protagonisti assoluti della giornata, hanno messo sul tavolo di lavoro le loro domande e riflessioni su come migliorare la città in cui vivono.

Il Sindaco Coletta ha dichiarato in chiusura del Consiglio: «la città ha bisogno dei più piccoli. Sono emozionato – ha detto il Sindaco Coletta, che ha consegnato le fasce con i colori della città e lo stemma del Comune ai 18 neo-consiglieri – è un bell’impegno perché so che mi metterete in difficoltà. E ne sono contento. La città ha bisogno dei vostri giudizi, delle vostre critiche, dei vostri occhi senza filtri. La vostra libertà di pensiero è un valore per tutti. Ora sta a noi ascoltarvi, perché, come dice  Tonucci, rendere la città a misura di bambino, significa renderla accessibile a tutti».

Terminata la cerimonia, all’ingresso dell’Aula Consiliare è stata infine scoperta una targa che riporta l’articolo 3 della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza che recita: “In tutte le decisioni relative ai fanciulli, di competenza delle istituzioni pubbliche o private di assistenza sociale, dei tribunali, delle autorità amministrative o degli organi legislativi, l’interesse superiore del fanciullo deve essere una considerazione preminente”.